Per la scienza chi beve birra è più intelligente

Chi beve birra è intelligente

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Secondo una ricerca svolta all’university of Illinois di Chicago, chi beve birra regolarmente, in giuste dosi, è intelligente e creativo. Gli studi eseguiti hanno dimostrato che gli uomini, con a fianco la loro “compagna” di serate, riescono a risolvere i problemi proposti, più rapidamente dei loro omologhi sobri.

Il test eseguito è stato provato su 40 diversi individui: un gioco da bar che consisteva nell’associare delle parole assegnate, 3 a persona, ad un termine centrale proposto. Ad esempio, la parola formaggio birra tra amicipoteva essere accostata a “svizzero” o cottage” o “blu”.

A metà gioco sono state consegnate, alla metà dei partecipanti, due pinte di birra. Risultato? Chi ingeriva la famosa bevanda alcolica da pub, riusciva a risolvere mediamente il 40% in più dei problemi riscontrati. Oltre al vantaggio finale, è da notare che i bevitori riuscivano a risolvere i test mediamente in 12 secondi mentre i loro avversari sobri lo facevano in 15,5 sec.

“Abbiamo trovato un livello alcolico dello 0,07 nel sangue degli uomini che avevano bevuto birra. In questa situazione le cavie bevitrici, sono risultate possedere meno memoria rispetto a chi non aveva bevuto niente, ma sono risultate molto più reattive e creative nella risoluzione dei test svolti,” ha riferito la Dott.ssa Jennifer Wiley, della Università dell’Illinois, alla Federation of Assoc. in Behavioral and Brain Sciences (FABBS).

La Dott.ssa Wiley è giunta quindi alla conclusione che esista una falsa credenza popolare che vede l’alcool, assunto in qualsiasi quantità, come danneggiatore senza riserve delle nostre capacità analitiche e razionali. Si potrebbe, invece, addirittura pensare che l’assunzione di quantità corrette di birra, possa favorire una migliore capacità intellettuale nelle persone.

Le idee più creative e geniali, spesso, vengono fuori quando si ha un bicchiere di vino tra le mani o magari sotto la doccia… importante è bere con moderazione altrimenti e su questo non servono ricerche, qualsiasi nostra capacità razionale verrebbe a mancare con conseguenze spesso di pericolo per se e per gli altri.

Questa ricerca spiega anche come capolavori di grandissimo valore siano stati creati da “eterni” ubriaconi… Ernest Hemingway, John Cheever o Charles Bukowski!

Commenti

commenti

Consigliati per te